Sì al libro

[Mentre in Italia, il decreto liberalizzazioni prossimo venturo, potrebbe rimettere in discussione La legge sul prezzo fisso del libro della quale i Mulini a Vento si sono fatti promotori, in Svizzera la medesima Legge sul prezzo fisso è un punto del programma politico e culturale alle elezioni dell’11 Marzo 2012. Qui l’eccellente sito]

“Sì al libro”. È con questo slogan che i fautori del prezzo unico hanno lanciato la campagna in vista della votazione dell’11 marzo. La legge che sarà sottoposta al popolo è “uno strumento di politica culturale” del quale tutti trarranno benefici.

Tre associazioni professionali di editori e librai hanno simbolicamente scelto di presentare i loro argomenti oggi a Berna in una libreria. Dal loro punto di vista la legge sul prezzo unico del libro ha tre vantaggi: favorisce la diversità culturale, sostiene la letteratura svizzera e riduce sensibilmente la maggiorazione dei prezzi dei libri importati.

Grazie alla legge, la concorrenza non si farà più unicamente sul prezzo, ma anche sulla qualità e sull’offerta del servizio. In questo modo viene inoltre favorito il mantenimento di una vasta rete di piccole e grandi librerie.

La nuova legislazione, secondo i fautori, permetterà inoltre in certi casi di diminuire i prezzi (… continua a leggere qui)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: