il libro e la sua legge

di Chiara Valerio [da l’Unità – 1 Ottobre 2010]

Da matematico ho imparato che spesso le soluzioni ai problemi si raggiungono per approssimazioni successive. Lavoro da quasi due anni in una casa editrice indipendente che, in questa Italia tiepida, sta portando avanti, insieme ad altri editori indipendenti, una battaglia per ridiscutere la legge sul prezzo del libro. La legge Levi rappresenta il tentativo di regolamentare il mercato del libro come è già stato fatto in altri paesi europei. In Francia c’è un limite del 5%. In Germania non si fanno sconti. Le politiche continentali hanno permesso alle librerie indipendenti e agli editori indipendenti di sopravvivere. In Inghilterra invece, dove il prezzo del libro è libero queste realtà sono scomparse. La proposta di Levi, nell’attuale formulazione, permette uno sconto massimo sul prezzo di copertina del 15%, ma consente promozioni della durata di un mese senza limite di sconto per 11 mesi l’anno. 334 giorni di sconti che un editore indipendente che non possiede l’intera filiera editoriale (come i grandi gruppi) non può sostenere e che un libraio indipendente non può ottenere. I Mulini a Vento, gruppo di editori del quale l’editore per cui lavoro fa parte, chiede una parziale riscrittura per limitare le promozioni a due mesi l’anno, gli stessi per tutti, novità escluse. Il promotore della Legge è un senatore del PD e, prima di tutto come elettore di sinistra, mi meraviglio di quanto, ancora una volta, il PD sia spaccato su una legge che sostiene gli interessi delle grandi imprese contro quelli delle piccole. Gli editori e i librai indipendenti non pretendono certo una legge a loro favore non una legge perfetta, ma una legge equa, che garantisca un principio di concorrenza e una cavalleresca lotta ad armi pari tra editori indipendenti e gruppi editoriali, non solo sul prodotto libro, ma sul libro come proposta culturale.

Annunci

One Comment to “il libro e la sua legge”

  1. e alcuni audaci in tasca l’unità!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: