la risposta di Romano Montroni

[da Affaritaliani.it del 29 settembre 2010]

Come giudica la tanto discussa Legge Levi sul prezzo dei libri?
“Dal nostro punto di vista è improponibile. Non è vero che è meglio di niente come qualcuno sostiene. La liberalizzazione dello sconto può diventare un disastro per l’intero sistema. E’ per questo che le Coop fanno solo minimi sconti ai soci. Ho lavorato per decenni nelle librerie Feltrinelli, dove fino al 2000 non si facevano sconti, salvo ai clienti più fedeli. Quindi so bene di cosa si sta discutendo. In questi ultimi anni di sconti selvaggi il mercato dei libri non è cresciuto, anzi è leggermente regredito. I lettori non sono aumentati perché l’acquisto dei libri non si incentiva certo con gli sconti, ma favorendo lo sviluppo della lettura tra i ragazzi”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: